Visto per studio (invito da scuole private)

Al momento della presentazione della richiesta di un visto del tipo C al fine di raccolta dei dati biometrici (impronte), è necessaria la presenza personale del richiedente.

 1. Domanda con la foto (modello stabilito).

Gentili clienti alla registrazione dell’appuntamento sul sito la domanda sarà compilata automaticamente. Al termine della registrazione, Voi avrete la possibilità di stampare le domande compilate.

 Requisiti per compilare la domanda

La domanda va compilata in stampatello per ogni richiedente, in lingue italiana o inglese.  Per i bambini va compilato un modulo di domanda separato.

Per il bambino fino a 18 anni il modulo della domanda viene firmato da entrambi i genitori. Nessuna richiesta del visto può essere accettata prima di 180 giorni prima del viaggio programmato.

Utilizzare solo i moduli che sono conformi agli standard accettati.

Il modulo di domanda è possibile trovare sul nostro sito web nella sezione “Modulistica”

2. Fotografia  (modello stabilito).

Requisiti alla fotografia  
Una foto recente deve essere a colori su uno sfondo bianco – 1 pz. (immagine del viso deve occupare circa 70-80 percento di tutta la foto) 

Dimensioni : 30 mm. х 40 mm. o 35 mm. x 45 mm.

3. Passaporto.

Un passaporto valido per almeno tre mesi dopo la data prevista di partenza dalla zona Schengen, e che contiene minimo due pagine vuote destinate per il visto. Il passaporto deve essere rilasciato entro 10 anni precedenti.

Una copia del passaporto del richiedente (copia della pagina con i dati personali e copie dei visti Schengen per gli ultimi tre anni, se ci sono).

4. Un invito da scuola privata deve contenere le seguenti informazioni:

• data
• descrizione del corso di studio
• quantità delle ore alla settimana (non meno di 20)
• indirizzo esatto d’alloggio, se nell’invito non c’è scritto l’indirizzo d’alloggio, va allegato l’invito da una persona privata per il primo anno di studio + copia della carta d’identità dell’invitante.  

5. Documenti sul pagamento del corso di studio.

6. Diploma/Laurea.

Il diploma/laurea della precedente formazione (copia) e il certificato di studio.
Lo studio supposto deve essere legato con la professione già ricevuta e sottintendere l’aggiornamento professionale.     

7. Documenti che confermano la disponibilità d’alloggio.  

Nel caso se non è indicato nell’invito (indirizzo esatto), è necessario presentare un contratto d’affitto di un appartamento con la copia del documento di riconoscimento d’identità del proprietario o l’invito da un cittadino italiano con la copia del documento di riconoscimento d’identità, o l’invito da un cittadino straniero con la copia del permesso di soggiorno, o la prenotazione dell’albergo con l’indicazione di indirizzo e telefono dell’albergo, periodo di soggiorno, nome e cognome del richiedente.  

8. MODULO COMUNICAZIONE ESAMI SOSTENUTI.

9. Garanzie finanziarie

  • Certificato della banca sulla disponibilità di fondi + estratto c/c bancario degli ultimi 3 mesi;

  • disponibilità di mezzi economici di sussistenza per un minimo di 5953,64 € annuali) + costo dell’alloggio per il primo anno + costo del biglietto aereo A/R (ove non già acquistato) + eventuali tasse di iscrizione all’università/istituto.

Qualora siano i genitori (o un componente del nucleo familiare) a finanziare il ciclo di studi in Italia  dello studente, sarà altresì necessario produrre:

  • dicharazione del/i genitore/i che fa stato dell’impegno dello/gli stesso/i a finanziare gli studi in Italia;

  • copia di un documento d’identità del/i genitore/i recante la firma;

  • certificato della banca sulla disponibilità di fondi + estratto c/c bancario degli ultimi 3 mesi;

  • certficato del datore di lavoro del/i genitore/i. Lettera di impiego in originale redatta su carta intestata dell’azienda, e recante l’indirizzo ed i recapiti, le mansioni, lo stipendio e la data di assunzione. Per gli imprenditori od i lavoratori autonomi va prodotta copia del certificato di imprenditore individuale o di registrazione oppure altra documentazione attestante la qualifica professionale e l’attività svolta, oltre alla dichiarazione dei redditi dell’ultimo anno;

  • copia del certificato di nascita dello studente.

 

10. Assicurazione sanitaria per i Paesi Schengen.

Per ottenere un visto per più di 90 giorni, è richiesta un’assicurazione medica per i primi 30 giorni di soggiorno nell’area Schengen.

La polizza di assicurazione medica dei cittadini che viaggiano all’estero può essere emessa presso il Centro Visti.

• c’è una scelta della somma  di copertura assicurativa che va da 30.000 a 50.000 euro;
• pagamento della polizza viene effettuato in tenge al momento della stipulazione del contratto.

Attenzione!!!Al fine di evitare frodi al momento della registrazione di una polizza assicurativa al di fuori dell’ufficio, è necessario leggere i documenti che confermano i poteri dell’agente assicurativo.

11. Prenotazionedelbiglietto

Se il visto viene richiesto per più di 90 giorni, viene presentato  il biglietto solo di andata.
Se il visto viene richiesto per meno di 90 giorni, viene presentato il biglietto di andata e ritorno.

12. Consenso al trattamento dei dati personali (moduli). 

13. Carta d’identità di un cittadino della Repubblica del Kazakistan; per non residenti – un documento che conferma l’identità del richiedente per la stipulazione del contratto.

14. Attenzione! I bambini fino a 15 anni non possono richiedere il visto per lo studio.

Se si richiede il visto per meno di 90 giorni, la tassa consolare non viene pagata.

Se si richiede il visto per più di 90 giorni, viene pagata la tassa consolare di  50 euro.

Vi informiamo che, oltre alla tassa consolare e ai servizi aggiuntivi, dopo aver presentato i documenti per il visto, dovrete pagare i servizi del Centro Visti. Il costo dei servizi potete trovare qui.

Le regole della presentazione dei documenti potete trovare nella sezione “Informazioni importanti”.

In caso di ulteriori domande, vi chiediamo di specificare le informazioni per telefono o indirizzo e-mail della filiale di presentazione dei documenti. Maggiori informazioni… 

 

 Vi informiamo che l’Ambasciata d’Italia ha il diritto di richiedere i documenti aggiuntivi.